user_mobilelogo

L’Agenzia delle Entrate, in data 21/03/2017, ha reso disponibile bozza del nuovo modello per la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva , adempimento introdotto con l’articolo 4, comma 2 del D.L. 193/2016 con decorrenza 01/01/2017.

Come riportato nelle istruzioni il contribuente deve indicare i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’imposta effettuate ai sensi dell’art. 1, commi 1 e 1-bis, del d.P.R. 23 marzo 1998, n. 100, nonché degli artt. 73, primo comma, lettera e), e 74, quarto comma. La Comunicazione è presentata anche nell’ipotesi di liquidazione con eccedenza a credito. Sono esonerati dalla presentazione della Comunicazione i soggetti passivi non obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale IVA o all’effettuazione delle liquidazioni periodiche, sempre che, nel corso dell’anno, non vengano meno le predette condizioni di esonero. In caso di determinazione separata dell’imposta in presenza di più attività, i soggetti passivi presentano una sola Comunicazione riepilogativa per ciascun periodo. L’omessa, incompleta o infedele comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche è punita con la sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.000. La sanzione è ridotta alla metà se la trasmissione è effettuata entro i quindici giorni successivi alla scadenza stabilita, ovvero se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati (art. 11, comma 2-ter, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471).

Il modello è costituito dal:

  • frontespizio, composto di due facciate;
  • modulo, composto dal quadro VP.

Il modello deve essere presentato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. La Comunicazione relativa al secondo trimestre è presentata entro il 16 settembre e quella relativa all’ultimo trimestre è presentata entro l’ultimo giorno del mese di febbraio. Qualora il termine di presentazione della Comunicazione scada di sabato o in giorni festivi, lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo. Se, entro il termine di presentazione, sono presentate più Comunicazioni riferite al medesimo periodo, l’ultima sostituisce le precedenti. 

 

Scadenze per l’anno 2017 – liquidazioni trimestrali

1 trimestre: 31/05/2017

2 trimestre: 18/09/2017

3 trimestre: 30/11/2017

4 trimestre: 28/02/2018

 

 

Scadenze per l’anno 2017 – liquidazioni mensili

Gennaio

Febbraio                              31/05/2017

Marzo

 

Aprile

Maggio                                18/09/2017

Giugno

 

Luglio

Agosto                                30/11/2017

Settembre

 

Ottobre

Novembre                            28/02/2018

Dicembre

Il mio profilo Facebook

Il mio profilo Twitter

Il mio profilo LinkedIn

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie consulta l'informativa.
Cliccando su "Ok, accetto" o continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità all'informativa.